lunedì 2 gennaio 2012

Tessuti per crescere...

Aosta è sempre una sorpresa. Mi succede spesso di passarci degli interi pomeriggi e trovare ogni volta angoli, particolari e spazi che sembrano nuovi nonostante sia ormai 35 anni che la frequento. Quest'anno, ad esempio, ho trovato un piccolo negozietto di dischi, che esponeva un doppio DVD dei "Mano Negra". Si da il caso che sia il mio gruppo preferito di sempre, sono bastati gli occhi da cerbiatto in amore e mia moglie ha acconsentito a farmi un regalino per il primo dell'anno.
All'nterno del negozio trovo questo cartello, scritto a pennarello (rima non voluta...), che riprende la frase clou di un articolo di giornale di qualche anno prima:

Mi soffermo sulla frase:"si perde il tessuto connettivo che tiene insieme la comunità".

Credo che chi apre un negozio, una bottega o una attività artigianale deve essere mosso da una passione per ciò che offre o produce. Comunicare la propria passione non è l'unico modo di farci emergere come 'esperti', ma anche interagire con il nostro pubblico-cliente, imparare da chi ne sa di più, costruire una rete per aumentare le competenze...ricordate l'atteggiamento block notes? Il web ci offre un sacco di strumenti per ascoltare e interagire. 
Ma off-line dobbiamo essere noi a relazionarci in modo coinvolgente e costruttivo, evidenziamo le competenze ma cancelliamo la presunzione di essere "il meglio". Si impara sempre, non siamo perfetti ma perfettibili.
Io penso che solo in questo modo si riesca ad essere 'comunità' che cresce: si deve preservare il tessuto connettivo. 

Come? A proposito di tessuto connettivo, eccovi un post "fratello" di un interessante blog:
(Si l'abbiamo fatto apposta, certe relazioni virtuose mica si devono nascondere :-))


PS: Lo so che a volte aprire una attività non è solo"passione" ma qualche volta mi piace pensare che non sia sempre tutto ridotto alla questione denaro...;-)

2 commenti:

  1. Bellissimo post.
    Atteggiamento block notes ?
    Non ricordo. Mi puoi aiutare ?
    Grazie e Buon Anno.

    RispondiElimina
  2. Grazie per il commento Maurizio. Mi sono dimenticato di metter il link all'atteggiamento "block notes", rimedio subito: http://ilcamaleon.blogspot.com/2011/04/serendipity.html
    Buon anno anche a te!

    RispondiElimina

Grazie per aver lasciato il tuo segno! Sarà pubblicato al più presto... :)

Si è verificato un errore nel gadget